19 on-line
Greco Spagnolo
 

 

 
 
BASIC LIFE SUPPORT  
 

In questa sezione introduttiva ti illustreremo tutta la procedura di rianimazione cardiopolmonare definita in sigla B.L.S. Basic Life Support. Vista e studiata la procedura, farai un FACILE test di dieci domande per valutare se per te, tutto quello che hai appreso, è tutto chiaro. Superato il test potrai scaricarti la LOCANDINA ELETRONICA sul tuo telefonino per non scordarti mai le procedure base al fine di salvare la vita umana! Un invito a fare tutta questa procedura, perché grazie ad essa, rinforzando mentalmente cio che hai fatto praticamente a scuola POTRAI SALVARE UNA VITA UMANA!

La SOCIETA' NAZIONALE di SALVAMENTO ha inoltre stipulato un protocollo di intesa con il provveditorato al fine di poter divulgare le tecniche di soccorso nell'ambiente scolastico: (clicca sulla foto sotto per vedere il protocollo d'intesa).

(Basic Life support)
Con un soccorso pronto ed adeguato, chi è in arresto cardiaco può avere un’aspettativa di vita valida, sia per qualità che per quantità.

Come spendiamo i minuti che possono essere preziosi?
– Dobbiamo “comprendere” la gravità della situazione quando una persona vicina si sente male e chiamare il 1.1.2.
– Dobbiamo gestire la chiamata al 1.1.2. per “attivare” un’ambulanza
– Dobbiamo mantenere le funzioni vitali finchè non arrivano i soccorsi avanzati (l’ambulanza, il medico, il defibrillatore…) E’ importante capire che questi “primi interventi possono essere messi in atto
- DA CHIUNQUE
- IN QUALSIASI LUOGO
- SENZA L’AUSILIO DI MEZZI SPECIALI
purché siano messi in atto da chi è addestrato a farlo. La nostra “missione” è quindi mantenere le funzioni vitali per prevenire il danno anossico cerebrale. La mancanza di apporto di ossigeno alle cellule cerebrali produce lesioni che diventano irreversibili dopo circa 4-6 minuti di assenza di circolo.

BASIC LIFE SUPPORT:
Cosa significa?
– È una sequenza di manovre (ratificate a livello mondiale) con l’obiettivo di prevenire i danni anossici al cervello
– Si effettua con precise valutazioni cui seguono precise azioni
– Si effettua su un paziente che non è cosciente, che non respira e che non ha circolo.
Sicurezza della scena
Sicurezza per il soccorritore
Sicurezza per il paziente
Sicurezza per le altre persone presenti
Se c’è pericolo ci mettiamo in sicurezza e se sono disponibili si usano guanti e maschera

La persona è cosciente?
Scuotere delicatamente la persona e chiamarla ad alta voce “Signore, signore mi sente?”
SE RISPONDE: chiedo se va tutto bene, eventualmente chiedo aiuto.

SE NON RISPONDE: chiedo aiuto! Cerco qualcuno che possa assistermi nella procedura B.L.S.

La persona respira? Il cuore batte?
Valuto se ci sono le funzioni vitali, con la manovra MO.TO.RE. per 10 sec.
Guardo se ci sono MOvimenti
toracici, TOsse e REspiro, scoprendo prima di questa valutazione il torace del paziente.

NON respira e NON ha segni di circolo, faccio chiamare il numero unico di emergenza 1.1.2.(se sono da solo chiamo io tenendo il telefonino accanto a me in viva voce) specifico che il paziente non respira e non ha battito, dove mi trovo e chi sono.

Posiziono le mani al centro del torace (linea intermammellare) e intreccio le dita per evitare compressioni sulle costole
Mi metto perpendicolare sul paziente con le braccia tese
Comprimo il torace in media di 5 cm e rilascio completamente dopo ogni compressione (1:1)
La frequenza è 100/min
Dopo le prime 30 compressioni toraciche:
apro la bocca del paziente, gli ispeziono il cavo orale ed eventualmente lo libero da oggetti che potrebbero impedire il passaggio dell'aria. Gli iperestendendo il capo (o sollevando la mandibola se la persona ha subito dei traumi)
Effettuo 2 ventilazioni (stando accorto a chiudergli il naso) con la tecnica:
BOCCA-BOCCA
BOCCA-NASO (infante/neonato)
BOCCA-MASCHERA

30 Compressioni
2 Ventilazioni

INTERROMPO le manovre quando:
- Arrivano i soccorsi avanzati
- Ripresa delle funzioni vitali del paziente
- Raggiungo lo sfinimento personale
NON INIZIO le manovre quando sono di fronte ad un caso di:
- Maciullamento
- Decomposizione tessutale
- Carbonizzazione
- Decapitazione
(VEDI FILMATO BLS clicca QUI')


_______________________
MANOVRA DI HEIMLICH
Se una persona ha una OSTRUZIONE da CORPO ESTRANEO cioè: Blocco del passaggio dell’aria ad opera di un corpo solido, compresa la lingua,nelle vie aeree superiori. E’ un evento abitualmente testimoniato.
PARZIALE
Il paziente parla, tossisce e respira, ci sono dispnea ed ventuali sibili respiratori
COMPLETA
Il paziente non riesce a parlare, respirare e tossire, vediamo il segnale di soffocamento (mani alla gola), rapida cianosi e possibile perdita di conoscenza.

COSA FARE:
Bisogna rimuovere il corpo estraneo che ostruisce il passaggio d’aria ai polmoni. Porsi dietro il paziente
- applicare una mano stretta a pugno sotto la gabbia toracica, a livello epigastrico (sopra l’ombelico)
- afferrare la prima mano con l’altra, cingendo il paziente
- premere verso l’alto con spinte veloci e ripetute
(VEDI FILMATO clicca QUI')
Effettua il TEST ON LINE, mantieni la Password e la Userid inserite clicca sul tasto sottostante e fai il TEST sulla nostra 'piattaforma' on line


Fonte: Salvamento
* Per saperne di più clicca:
 Invia la news 
Tua e-mail:
E-mail amico :
Questa news è stata letta: 16307 volte   
 
 
"Copyright Società Nazionale di Salvamento - Tutti i diritti riservati - WEBMASTER: Marco Gigante"